Archivi categoria: riflessioni

La profondità impronunciabile di tutte le cose

Il lato peggiore è aver presente cosa vuoi dire ma non essere soddisfatti di come lo stai dicendo. Credo sia tendenzialmente straziante quando la questione capita a chi ha velleità da scrittore, sceneggiatore, regista e bla bla. Mi ritrovo, ultimamente, … Continua a leggere

Pubblicato in riflessioni | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Sia per me sia per te

Scrivo di appartamenti. Perché è questo quello di cui dovremmo scrivere. Quello che succede dentro gli appartamenti. Da dove stai leggendo questo post? Non sei mica su una spiaggia in Costa Rica, amico/a. O se lo sei, devi per forza … Continua a leggere

Pubblicato in riflessioni | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

È solo un altro e nuovo Hallelujah

  Forse stasera l’amore davvero non è una bandiera su un arco di marmo. Nessuna cazzo di marcia vittoriosa sfila su questo campo. Nessun vessillo. Lo giuro. Quindi anche qui ti sputo in faccia il mio antimilitarismo. No, niente guerra. … Continua a leggere

Pubblicato in riflessioni | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Poco

Non ho tempo per tutti e tutto. Per niente. È già troppo se ho tempo per me. Anzi, non ho tempo per me. È un bel tipo me stesso, quando vuole. Mi basta salutarlo la mattina nello specchio, con quello … Continua a leggere

Pubblicato in riflessioni, Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Mondo e ostacoli

E se non volessi cambiarlo il mondo? Se volessi farlo rimanere così? Anzi, forse forse spero che peggiori. Che vada sempre peggio. Perché? Perché non mi è mai piaciuto vincere facile. Non mi è mai piaciuto ricevere per posta il … Continua a leggere

Pubblicato in riflessioni | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Scie ed orizzonti

Scritto il 17 dicembre 2013 – Ponte della Scienza Vuoi sapere cosa vedo in questo momento? Un aereo, un aereo che scende verso la linea dell’orizzonte. Sono le 16.48 e lì c’è già il tramonto. La sua coda di vapore … Continua a leggere

Pubblicato in riflessioni | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Il Nadir e lo Zenit

Il Nadir e lo Zenit – A proposito delle mie parole, del loro effetto e di altre piccole stronzate metafisiche. Quelle parole non erano per te. Erano per quello che rappresentavi o forse per quello che sembravi rappresentare. Pausa. Prendi … Continua a leggere

Pubblicato in riflessioni | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento