Archivio dell'autore: vince2006

La prossima fermata è un punto lontano

Quante volte blog, te l’ho detto. Ti ho lanciato per mesi, anni, millenni nello spazio interstellare e nella tua pesca a strascico hai sempre beccato qualcosa. Quei numeri nelle tue statistiche continuavano a viaggiare e mi sono sempre chiesto chi … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

La casa e il vestito a fiori

Ho visto una casa bellissima qualche mese fa. Sperduta in un luogo lontano da tutto e tutti. Era adagiata su un colle e tutto intorno le si apriva l’Universo. Sì, solo una porzione, quella che conosciamo. A sinistra Montefinese, davanti … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Gli effetti strani

  Ci sono cose che ti provocano degli effetti strani. È difficile da spiegare. La questione sta tutta lì, nella difficoltà di spiegarli a parole. Aiutano gli ossimori e soprattutto le sinestesie. Perché addosso senti fuochi freddissimi che scendono giù … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Questo blog era un attimo in giro.

E quindi qui le cose sono andate avanti senza di me? Vedo che pochi giorni fa ci sono stati 5 visitatori per una cinquantina di visualizzazioni. Su dai, che cazzo volete? Qual è il vostro problema? Come avete trovato questa … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Sia per me sia per te

Scrivo di appartamenti. Perché è questo quello di cui dovremmo scrivere. Quello che succede dentro gli appartamenti. Da dove stai leggendo questo post? Non sei mica su una spiaggia in Costa Rica, amico/a. O se lo sei, devi per forza … Continua a leggere

Pubblicato in riflessioni | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Mio dolce, fottutissimo, ottobre

E niente, qui ottobre ha abbassato la saracinesca, ha buttato per strada un paio di ragazzini vestiti da diavolo e se ne è andato via. Giusto il tempo di lasciare un tramonto rosso sangue come il filo di rossetto che … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

“Se vuoi esce”

Se vuoi esce, disse. E alla fine è uscito fuori. Cosa sinceramente non saprei. Che qui ci sono vortici belli grossi che se ci cadi dentro non finisci mai. Rimani sospeso in aria. Che a dirla tutta non è male. … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , | 7 commenti