“Se vuoi esce”

Se vuoi esce, disse. E alla fine è uscito fuori. Cosa sinceramente non saprei. Che qui ci sono vortici belli grossi che se ci cadi dentro non finisci mai. Rimani sospeso in aria. Che a dirla tutta non è male. Una famosa intro di un film diceva che il problema non è la caduta ma l’atterraggio. Hai presente quei video emotional con musica azzeccata, immagini veloci, montaggio serrato? Ecco. Mentre cado vedo alberi, colline, strade piene di curve, volti lisci e una mano che li accarezza. Cazzo, sono in uno spot della mercedes. Ma dimmi un po’, blog. Ce le hai presente quelle persone che ti mandano le canzoni giuste su youtube? Quelle che a sentirle parlare una domenica pomeriggio d’autunno, con il sole già crepato male da ore, sembrano assomigliarti tanto? Quelle che ti chiedi come potrà mai essere diversa la loro vita con un asfalto sotto i piedi, un lenzuolo attorno il corpo nudo, le traiettorie vorticose delle foglie dentro gli occhi. Se ti mandano quelle note qualcosa sotto ci sarà. Magari anche loro sanno della tua idea: anche loro vivono da sempre. E chissà in quale caverna hai incontrato loro. Chissà in quale prato avete dato, insieme, il nome alla prima costellazione. Deve aver riso molto su quella dell’acquario e su quella dell’ariete deve non averci capito niente. La realtà è che certe note dovrebbero ricordarcelo più spesso. Io, invece, dovrei scrivere. Che poi perdo l’abitudine e qualcosa poi muore, da qualche parte e quando nella prossima vita racconterò del perché ho inventato la storia di Atlante ed Ercole rischio di non essere credibile.

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

7 risposte a “Se vuoi esce”

  1. wwayne ha detto:

    Ultimamente ascolto spesso quest’altra canzone:

    Che ne pensi?

    • vince2006 ha detto:

      Di un certo livello, wow.

      • wwayne ha detto:

        Mi fa molto piacere che anche tu abbia apprezzato questa stupenda canzone. Nel mio blog puoi trovarne tante altre: infatti quando replico ai miei commentatori spesso chiudo la risposta con il video di un brano inerente al concetto che ho appena espresso. Nei commenti a questo post, ad esempio, ne ho caricati una decina: https://wwayne.wordpress.com/2015/06/28/una-spalla-su-cui-ridere/. Grazie per la risposta! 🙂

      • vince2006 ha detto:

        Io posto una canzone alla fine di ogni articolo. Ormai è tradizione. Ho dato uno sguardo al tuo blog, lo seguirò. Come hai scoperto il mio?

      • wwayne ha detto:

        E’ un po’ lunga da spiegare. Sono andato alla sezione statistiche del mio blog; ho cliccato su “Lettore” (in alto a sinistra); sono andato alla sezione “Tag” (in basso a sinistra); ho cliccato su “Senza categoria”, e in mezzo a tanti articoli è saltato fuori anche l’ ultimo che avevi scritto. Insomma, sono arrivato al tuo blog nella maniera più casuale possibile, ma sono contentissimo di averti scoperto. 🙂
        Anch’io mi sono iscritto al tuo blog, e ovviamente tu sei sempre il benvenuto nel mio. A presto! 🙂

  2. Emilio Ferro ha detto:

    Belle entrambi, grazie d’avermele fatte scoprire! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...