Prima di qualcosa

before-sunrise

Parliamoci. Che è da un po’ che non lo facciamo. Che fai? Ah già, sei un blog. Tendenzialmente aspetti che ti ricopra di frasi ad effetto o cazzate sgrammaticate. Giusto. Ok, allora ti dico cosa sto facendo io. Ho appena finito di vedere un film. L’ho visto innanzitutto perché poteva c’entrare qualcosa con la storia del mio romanzo. Non c’entra un cazzo. Meglio così. Però il film è bello. Before the Sunrise (Prima dell’Alba). Potrebbe darmi qualche idea e soprattutto un modo per provarci con qualcuna in treno. Anche un “Ehi ciao. Sai, ho visto un film una volta che iniziava così” “Così come? “Così, con due che si conoscono su un treno” “E anche lui attacca bottone in un modo idiota?” “Ehm no…in realtà c’è una coppia austriaca che litiga in tedesco” “E dov’è la nostra coppia austriaca che litiga in tedesco?” “Ehm…effettivamente non c’è però, ehi, hai detto ‘nostra’. Siamo a buon punto. condividiamo qualcosa” “Ehm…”
Cavolo, sta stronzata l’ho iniziata a scrivere consapevole del due di picche ma il personaggio c’è stato. Daje Vi, daje. Che almeno tu acchiappi in questo sabato sera post-influenzale. A parte questo non vorrei farti sorbire cazzate varie sulla mia vita quotidiana. Nemmeno sulla malinconia che ti prende vedendo la storia di qualcuno che ha viaggiato in mezzo all’Europa. No, te la risparmio. E solo che…. beh sai…. una da conoscere un giorno, all’improvviso e passarci una giornata e una nottata intera, beh dovrebbe procurartela il sistema sanitario nazionale. Tutti dovremmo farlo. Sì, una cosa del genere mi è capitata e ti dirò: vorrei che capitasse di nuovo. Il romanzo alla fine parlerà di una cosa del genere. Infatti vuoi mettere la qualità delle chiacchiere con una donna mentre cammini di notte senza meta e senza limite di tempo? Io c’ho aggiunto pure il vino nella mia storia. Sbaaaaang. C’è tutto. Solo in quella occasione senti tutto uscire in maniera pura. Senza filtri o edulcoranti. Sì. Poi se c’è il sesso ancora meglio. In quei casi di solito è la conclusione che entrambi vogliono. Ecco, sì. Perché continui la comunicazione. È un vero e proprio discorso. Solo con un linguaggio diverso. Semplicemente non hai smesso di raccontare, di metterti a nudo, di descrivere come sei. Alle parole però hai sostituito la metafora del sudore, le anafore pregnanti dei gemiti, l’ossimoro della violenza dei fianchi che si agitano. Beh, se uno è narratore lo è sempre. Forse ora servirebbe questo. Oltre alle poesie dei miei quaderni ci vorrebbero i profondi versi in rima degli occhi che si incrociano alla fine. Dove scrivere diventa pleonastico. Un’inutile ripetizione. Al massimo lo farei per dare risalto a ciò che la mia pelle ha inteso dire, lungo i chilometri e chilometri attraversati con le dita. Sì, lo Stato dovrebbe offrire questo servizio. Dal treno, alle chiacchiere lungo il fiume, fino al silenzio finale, quando la notte che offre i suoi silenziosi tumulti pensa di farlo perché padrona delle strade e delle vallate e invece lo fa perché da qualche parte, due paia di occhi silenti, lo hanno permesso o, esausti, glielo hanno lasciato fare.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Oggi, today, heute...iosc e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Prima di qualcosa

  1. semprevento ha detto:

    ohhhhhhhhh è tardissimo!!!
    ti mando i miei augurono più sinceri!!!
    ci rileggiamo ad anno nuovo…
    un abbraccione immenso da questa vecchietta….
    forza, ti voglio regista internazionale!!!
    Impegnati al massimo!!!
    fai un bel botto ma non perchè ti ubriachi e cadi per terra!!!
    a presto ciospino!
    vento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...