Archivi del mese: marzo 2013

L’idiozia può essere breve

Mezzanotte e mezza. Ho detto che volevo scrivere post corti. forse è una prova. Che poi magari mi viene fuori il romanzo. Boh. Ho già scritto un post per il nuovo blog: eccolo qui. Come ti avevo anticipato nell’ultimo post … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Iniziamo da Calgary

Aho blog. Ciao. Sono tornato a casa. Nel frattempo ho scritto due post che penso marciscano tra le tue bozze. Ci ho provato, quello è l’importante. “Goccia dopo goccia l’acqua buca la roccia”. Che sant’uomo quello lì. Quella frase me … Continua a leggere

Pubblicato in riflessioni | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Montagne, confini e libertà

Le montagne mi hanno fatto sempre uno strano effetto. Il vederle stampate lontane, sull’orizzonte, con quell’azzurro che diventa più chiaro sulle schiere di monti meno vicini. Al tramonto, dalle mie parti, sembrano prendere fuoco e i Nibbi, che da noi … Continua a leggere

Pubblicato in riflessioni | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Elogio dell’umanità a Trastevere

Io amo l’umanità. È la gente che non sopporto   (Linus Van Pelt) Ha un aspetto curioso. Ma quale libraro che si rispetti non ce l’ha? La sua libreria l’avevo già adocchiata. Mi fermo anche questa volta. Sento un “buonasera” … Continua a leggere

Pubblicato in racconti | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Foto, mari e panchine

E’ una tua foto in un paese straniero. Fa freddo. Sei adagiata su una panchina come quelle veneri o dame dei quadri rinascimentali. Le gambe accavallate. Cristo santo. Sai che effetto mi fanno le gambe messe così. Penso che circa … Continua a leggere

Pubblicato in riflessioni | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Attacco di parole improvvise

E se mai dovrò scrivere capiterà, come stasera, che qualcosa giungerà molesta. Mi attaccherà da dietro, come una furia. “esci per strada o scrivi” Forse la scrittura è e sarà la giustificazione per la mia viltà, per il mio non … Continua a leggere

Pubblicato in riflessioni | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Documento del cazzo

Ho un post sulle montagne pronto da giorni. Te lo giuro. Non l’ho pubblicato perchè avendolo scritto in viaggio mi sembrava di prendermi in giro a pubblicarlo tra condomini e strade. E’ bello, non vorrei sgualcirlo. Ma ora tutto cambia. … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , | Lascia un commento