Insonnia

Che poi, il perchè alle 4 di notte sei sveglio senza un motivo, mica si capisce. La schiena è a pezzi come sempre negli ultimi quindici anni. Nell’aria c’è odore di pollo. Cazzo, Johnny non ha aperto il balcone e ora sembra di essere in un McDonald al buio. Fuori Roma, non lo diresti mai, dorme. Te lo giuro, dorme. Da stazione Trastevere non arriva il tremolante vibrare dei treni. Il primo parte tra poco, quindi per ora Morfeo abbraccia anche le rotaie. Abbraccia tutti tranne me. Peccato, avevo un paio di sogni in sospeso. Qualche fanciulla dal volto irriconoscibile per il sonno da amare forte, come piace a me. E invece sto qua. Mah. Ogni tanto la vita non la capisco. Questo post che senso ha? Doveva partire in un modo è finito in un altro. Come i sogni. Li inizi ad occhi aperti e mentre li chiudi han già cambiato colore e i fari che illuminano le strade lontane te li ha prestati qualche altro sonno recente

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Insonnia

  1. ninavoice ha detto:

    Il fatto che questo post non abbia un punto finale (voluto o no) si accorda perfettamente a tutto, da Roma..che quando dorme è uno spettacolo infinito ai sogni che ci svegliano sempre prima di farci addormentare 😉
    Ciau!

  2. vince2006 ha detto:

    Bel commento, grazie 🙂
    Tra parentesi stasera è una serata simile a quella descritta nel post. Con la differenza, però, che qualche treno sta ancora passando.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...