Un po’ di ossigeno

Mio amato blog.
Da questa parte di mondo si respira, e da te? C’è l’ossigeno? Hai notato quanto è piacevole quando ti entra di fretta nei polmoni? Arriva e non se ne frega niente. Come il vento. Lascia qualche foto sulla scrivania magari. Sono troppo belle le foto ma solo perchè sono un attimo cristallizzato. Tanto piacere al cazzo. Troppo facile. Come quando scrivo poesie, sono belle perchè mi paralizzano un momento ma quei momenti dopo un po’ spariscono e con le parole ti ritrovi a parlare di altro. Il panorama cambia, tu cambi, lei cambia, tutto cambia. Sono guarito? Forse. Era ora no? Tanto il rischio è ricadere in malattie ancora più ancestrali. Mamma mia, no. Te prego. Salviamoci blog. Qui c’è un sole meraviglioso, tante cose da fare e non ne concludiamo mai nessuna. La vita ci attende. Non lasciamola scorrere sul letto del fiume senza immergerci per bene. Poi quel che sarà sarà. Blog. hai visto l’isola Tiberina come è bella? Non possiamo far scorrere una settimana prima di rivederla. Ti lascio una musichetta di Io Carlo (ora si fa chiamare Carl Fath). Ma perchè non è famoso? Mah, i misteri della vita. Comunque riprovo ad attivarmi. Ho tutto il corpo che brucia da ieri. Troppe flessioni, oggi si continua. Buon ossigeno

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...