12/02/2010 Neve a Roma

Sei più bella di quel giorno

con la neve a Roma.

Dove il fresco bianco

si confuse con il colore

dei gabbiani infreddoliti in volo

Quel giorno dove anche i vecchi,

arzilli, saltavano per evitare

il ghiaccio sulle strade

e dove i bambini gridavano

per un nuovo e inaspettato Natale.

Quel giorno dove tutti noi

invocammo il sacrosanto diritto

di essere bambini inebetiti

con la bocca aperta e

il naso all’insù per

sentire il fuoco freddo

dei cristalli bianchi sulla lingua.

E tu sei più bella

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Poesie. Contrassegna il permalink.

2 risposte a 12/02/2010 Neve a Roma

  1. vince2006 ha detto:

    Reblogged this on Vince ed il mondo and commented:

    Non mi piace il reblog (se di roba mia) Ma davvero non saprei che aggiungere. Rispetto a due anni fa l’effetto è amplificato. Ho visto in lungo e largo il centro. Trastevere, Campo de Fiori, Piazza Navona, Vittoriano, Fiori imperiali, Colosseo, Circo Massimo sono solo una grande via innevata che finisce nell’eden. Vedere quei posti che già giganteggiano sul resto del mondo, assumere ancora più bellezza, è stata un emozione indimenticabile. Questo 4 febbraio finisce negli annali. Una giornata degna di essere vissuta.

  2. icittadiniprimaditutto ha detto:

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...