Donne, amiche mie, non pensate che ora è il caso di incazzarsi un po’?!?

Giusy si è appena laureata con il massimo dei voti. Venerdi Stefania discuterà la tesi. Angela è vicinissima alla borsa del Curie. Marisa sgobba tutto il giorno e tante mie amiche sono bravissime in quello che fanno. A cosa serve tutto questo? A guardare questo bel paese a niente. Amiche mie, sappiate che se mirate a raggiungere con lo studio dei risultati importanti nella vostra carriera potreste essere superate da chi sa usare semplicemente le labbra. Ma non per parlare, sia chiaro.E’ un discorso terribile ma è la realtà. In Italia si arriva a essere titolari di un ministero importante, e sottolineo ministero, a colpi di pompini. Non censurò questa parola, anzi, ve la evidenzio bene: POMPINI. El clarin, importante giornale argentino, ha riportato una notizia, che guarda caso in Italia non è uscita fuori, anzi, è un offesa per i protagonbisti rimembrarla, dove si parla di un intercettazione. Nel dialogo, a quanto pare, il ministro Mara Carfagna parla dei suoi Blow Jobs al Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. Una notizia del genere, in un paese civile, stroncherebbe la carriera politica di entrambi. Negli States Clinton per un caso simile è stato quasi costretto a dimettersi e ha provocato sdegno nel suo paese. Nel caso Clinton, a favorire con i suoi "particolari servigi" il presidente è stata una stagista, nel caso italiano una donna che poi è diventata ministro. Un po’ più grave, non pensate? Qual è la morale? O meglio, quale morale si potrebbe cogliere? Be, che in Italia per arrivare a grandi traguardi bisogna avere un "grande spirito di generosità". Ma potrei sottolineare come il presidenbte Berlusconi si sia prodigato per delle vallette affinché potessero ricoprire ruoli in alcune fiction. Chissà che cosa diavolo avranno fatto per spingere la persona più potente del paese ad interessarsi di queste stronzate. Mah?! Una stava diventando "pericolosa" addirittura. Insomma ragazze, se è il successo che vi interessa, non studiate più. Non servono queste puttanate. Datela via è il successo è assicurato. Un bel pompino al potente di turno e magari si apriranno anche le porte di qualche dicastero per voi. Che l’esempio della carfagna vi guidi. Siate zoccole…ma se il potere non vi interessa e vi sta più a cuore la vostra integrità morale, non fate come chi vi rappresenta. Decidete voi. Ma poi non vi lamentate se non contate nulla

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Cose serie...penso. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Donne, amiche mie, non pensate che ora è il caso di incazzarsi un po’?!?

  1. Luisa ha detto:

    Una volta qualcuno mi ha detto di usare tutti i mezzi a mia disposizione per raggiungere i miei obiettivi, però ha aggiunto di mantenersi nei limiti della decenza e del rispetto di me stessa. E\’ un discorso che non tutti fanno, perchè ci sono cose più importanti che guardarsi allo specchio la mattina e vedersi come una persona onesta…
    Ma sai una cosa? Preferisco essere una NON Carfagna, prima poi gente come questa se la prenderà in quel posto come dico io, non può andarle bene per sempre…
    Io studio per me, per dimostrare che in fondo non siamo tutte puttane!!!!
    E a quanto pare le tue amiche ne sono già un esempio 😉

  2. Gege ha detto:

    A parte il fatto che x principio io diffido sempre e comunque di quello che scrivono i giornali…dunque finché non ci sono conferme da fonti ufficiali non ci credo….ma…cosa ne pensi delle affermazioni della Guzzanti sulla Carfagna?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...