La voce dell’infanzia

Che voce ha la vostra infanzia? Ve lo siete mai chiesto? C’è qualcosa che, ripensandoci, vi ha aiutato a crescere meglio? Io ricordo  qualche suono, qualche voce che da piccolo mi ipnotizzava e che ora è per me come un mito come una leggenda. Certo, da piccolo basta niente per rendere qualcosa speciale. Questo è quello che più mi manca di quell’età: il rendere speciale tutto. Ogni cosa era ricoperta da un velo di magia, ogni momento era prezioso. Molte sono le cose che sono state impreziosite da quei tempi. C’è una cosa che esalto in continuazione e che è collegata alla mia infanzia: I Cavalieri dello zodiaco. Voi direte: ma è solo un catone animato! No, mi dispiace, non è cosi. E’ un’opera d’arte. Non ho mai visto cartoni dove si cita leopardi, dante e dove la poesia è una costante in tutte le puntate. Questo cartone, per nulla banale e sempre carico di significati importanti ha aiutato la mia personalità a crescere. Sono un esperto (più o meno, si intende) di astronomia e mitologia grazie a quest’anime. E spesso, nella mia testa, rimbombano le frasi di pegasus, con quella voce importante. Tanti discorsi magnifici e pieni di valore che mi colpivano all’epoca e mi colpiscono ancora oggi. La voce di pegasus è di Ivo De Palma. Il suo "Iaaaaaaaiiiiiiiiiiii" penso che mi accompagnerà sempre. E’ triste, però, da adulto, sentire quella voce, in una terribile pubblicità dire: "Certo signora, è proprio cosi". Si, Ivo De Palma è il protagonista della pubblicità di Prestitò. Sentendo quella voce in quella pubblicità ho provato profonda tristezza. Per me una leggenda del genere dovrebbe vivere come un poeta maledetto, in giro per il mondo con le sue "suole di vento" ma daltronde, dovrà vivere pure lui no? Fatto sta che quest’uomo, anzi, la sua voce rimarra nel mio cuore, marchiata a fuoco come uno dei suoni più belli e come la voce che ha segnato la mia infanzia

E ora, la frase più bella. Phoenix contro Virgo. Uno dei momenti più belli. Forse non poete capire ma so per certo che qualcuno si emozionerà su questo dialogo……brividi. Lo so quasi a memoria

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in riflessioni. Contrassegna il permalink.

2 risposte a La voce dell’infanzia

  1. Miriam ha detto:

    nei cavalieri dello zodiaco c\’era dante?? O.ò
    allora non ci ho mai capito un ca**o di quel cartone
     
    e poi chi cacchio è Ivo De Palma?

  2. Unknown ha detto:

    Vivere per il mondo come un poeta maledetto???Ma, dico, sei impazzito??E i mutui chi me li paga, Vince? E due figli chi me li mantiene, Vince? E gli impegni che ha un adulto chi li onora al posto mio, Vince?Tu, forse??Io sono un attore, Vince, non sono Pegasus. E\’ un personaggio cui sono molto legato, ma tale resta: un personaggio, nulla di meno ma anche, per favore, nulla di più.Non so che mondo tu abbia in testa. Mi par di capire che sia un mondo molto, ma molto migliore di quello che c\’è.Non ha però nulla ache vedere, credimi, col mondo delle persone reali.E un doppiatore, oltre che un attore, è senz\’altro una persona reale.Ivo De Palmahttp://www.ivodepalma.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...