Notte e vita

Non ho nient’ altro da fare stanotte vita?

Guardarti scivolare come un candido panno tra le mie dita

sentire il tuo passo leggero come un animale selvaggio

sentire il tuo odore pungente e straziante aggredire le narici

che posso fare vita stanotte?

Butterei altro sangue sulla tua via

giusto per colorarla un po

e come con una puttana ti donerei disprezzo

accarezzandoti piano ma desideroso di violenza

Turbami ancora se vuoi

colpiscimi ancora feroce

tra i miei pentimenti

tra i miei rimpianti

picchiami ancora se vuoi.

ma tanto ci troveremo ancora in una notte

a sparlare del tempo

a guardarci negli occhi

ad aspettare l’ alba

a cullarci i rispettivi deliri

e a non avere nient’ altro da fare

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Poesie. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...