Un po di serietà ora…ma non troppa

Beh… questo è il mio primo intervento serio. Almeno credo sia serio. Può darsi che quella che mi accingo a scrivere sia solo una serie di cavolate una dietro l’ altra. Comunque ci provo. Sapete cosa è il capitalismo? O meglio a parole sapreste spiegarlo? Sicuramente il capitalismo e l’ insieme di un sacco di cose e ora non ho voglia di dare definizioni precise. Voglio solo analizzare uno aspetto o due. Fino a qualche decennio fa le più grandi aziende erano statali e fornivano servizi vitali o meglio importanti ai cittadini. Per esempio la telefonia, il trasporto ferroviario o via aerea, l’ elettricità e cosi via. Senza contare altre grandi aziende private dove lo stato non centrava nulla come parmalat, cirio, fiat e altre ancora. Beh sapete che fine hanno fatto queste aziende? Per seguire le logiche di mercato alcune sono fallite, altre sono in crisi insanabili. La telecom, da quando c’ è tronchetti provera, ha visto dimezzarsi(se non di più) il suo valore. La parmalat e la cirio sappiamo che fine hanno fatto, la fiat è piena di debiti. Insomma conviene(parlo soprattutto della telecom) lasciare queste aziende in mani di uomini che tengono conto solo del loro profitto? Conviene lasciarle a chi non da peso alle esigenze del consumatore? Ho lasciato per ultimo il caso delle aziende farmaceutiche. Più del 90% della ricerca è fatta da loro. Anche le università sono sovvenzionate da loro, quindi cercano quello che vogliono loro. Facciamo un esempio. Se un azienda che guadagna miliardi(sottolineo miliardi non milioni) di euro nella vendita di farmaci per la prevenzione o la cura dei tumori, trova la cura che immediatamente risolve questo problema(niente malati, niente morte, niente dolore) secondo voi mette in commercio questo prodotto? O vende un farmaco che allunga la vita del malato per qualche altro anno senza farlo guarire del tutto affinché possa comprare altri medicinali? Bo… fate voi. Io dico che questo capitalismo e il comunismo sono due facce della stessa medaglia e…no ora basta!!! Non troppe cavolate tutte in una volta. Per ora questo sfogo va bene. Non mi ricordo con chi ne ho parlato. Ricordo solo che nel discorso che abbiamo fatto volevo aggiungere queste cose e non l’ ho fatto e quindi le scrivo qui. Forte…ho trovato un aspetto positivo di un blog. Scrivere le cose che non si sono dette e che se non le dici, dentro, ti diventano pesanti

 

PS dopo questo discorso non vorrei che voi capiste  che io voglia un avvento del comunismo. Ripeto di nuovo il capitalismo(o almeno come viene inteso) è simile al comunismo e nessuno dei due mi piace

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Cose serie...penso. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Un po di serietà ora…ma non troppa

  1. Miriam ha detto:

    MA VAI A DORMIREEEEEEEEEEEEEEEEEEEE >.<

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...